Cetrioli: freschi e ideali per il benessere

[ad_1]

Cetrioli 

Cetrioli Anche se tutti lo considerano un ortaggio, in realtà il cetriolo è un frutto. Ha pochissime calorie. Appena 16 per 100 grammi. Contiene moltissima vitamina K, ma anche la vitamina C e minerali come il magnesio, il potassio e il manganese.

Si mangia con la buccia

Si mangia con la bucciaVa mangiato con la buccia, altrimenti si perde la stragrande quantità di vitamine e sali minerali.

Molti antiossidanti

Molti antiossidantiGli antiossidanti sono fondamentali per rallentare l’ossidazione, reazione chimica che è causata dall’attività dei radicali liberi. L’accumulo di queste sostanze può provocare molte malattie croniche.

Molto idratante

Molto idratanteSono particolarmente idratanti, essendo composti per il 96% da acqua.

Può aiutarti a
dimagrire

Può aiutarti a dimagrireNaturalmente per il loro basso contenuto in calorie: appena 16 per 100 grammi. È anche molto facile da consumare: in insalata ad esempio, ma anche per rinfrescare il sapore del tè o di un sandwich. Inoltre contenendo molta acqua accelera i meccanismi di depurazione, che sono utili quando si vuole perdere peso.

Aiuta ad abbassare
il colesterolo

Aiuta ad abbassare il colesteroloDiverse ricerche hanno dimostrato che i cetrioli contengono alcune molecole che possono ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. Tra loro ci sono i fitosteroli. Uno studio canadese ha evidenziato come siano in grado di abbassare i livelli di colesterolo LDL, quello considerato cattivo.

Un’altra ricerca, sempre canadese, ha dimostrato che inserire i fitosteroli regolarmente nella propria dieta riesca a far diminuire il colesterolo LDL del 15% nelle persone non diabetiche e di un impressionante 26.8% in chi invece era diabetico.

Inoltre i cetrioli contengono pectina, una fibra solubile che tra le altre qualità, ha quella di abbassare il colesterolo cattivo.

Aiuta a essere regolari

Aiuta a essere regolariMangiare cetrioli aiuta la regolarità intestinale. Uno dei principali fattori di rischio per la stitichezza è infatti la disidratazione. I cetrioli sono ricchissimi in acqua. In più contengono un buon numero di fibre, molto utili per il nostro intestino.

Come togliere il
retrogusto amaro

Come togliere il retrogusto amaroResponsabile del gusto amarognolo che può avere il cetriolo è la cucurbitacina, un composto che si trova anche nel melone e nella zucca. Si concentra alle estremità dei cetrioli. Eliminarle è già una prima soluzione. Per ridurlo ancora di più, è sufficiente strofinare le estremità, finché non si formi una schiuma bianca.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Aiuta la vista con un’insalata di cetriolo, melone e fragole

Borse sotto gli occhi: istruzioni per l’uso

Fragole: i dieci benefici per la nostra salute

Pelle del viso: via in 3 mosse i segni degli stravizi

L’articolo Cetrioli: freschi e ideali per il benessere sembra essere il primo su Ok Salute e Benessere.

[ad_2]

Fonte qui

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*