Zia “mostro” abusa cento volte del nipote 15enne: “Voleva sempre che la…”

Ancora una storia sconvolgente. Ancora la cronaca, l’ennesima, di una brutale violenza su un minore. Una zia circuisce il nipote, affidatole dai servizi sociali, e lo costringe a fare se**o.

Questo ha fatto Peggy Phillips, casalinga di 43 anni di Pasadeena, arrestata con l’accusa di violenza sessuale. All’epoca dei fatti, il nipote aveva appena 15 anni e sarppe stato violentato centinaia di volte tra il 2007 ed il 2009. Secondo i servizi sociali, il ragazzo non poteva più vivere con la sua famiglia e fu affidato alla zia e a suo marito

Il giovane ha vissuto con loro per 7 anni, poi sarebbe andato a vivere da solo. Anni dopo, il ragazzo ha deciso di denunciare quanto accadeva in quella casa, fornendo messaggi e prove concrete a supporto della sua denuncia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*