Lei lo tradi’ ma il finale ha veramente dell’assurdo

Quello che si impara da questa storia è che il detto “chi la fa l’ aspetti” può essere benissimamente essere messo in pratica è che poi una volta che si è dalla parte opposta (e cioè quando si passa dalla parte di chi subisce un torto) ci si può ritrovare in una situazione molto spiacevole, solo allora ci si può rendere effettivamente conto di quanto male si possa aver fatto ad una persona, d’ altro canto invece, chi ha subito un torto vede in questa specie di vendetta il piacere massimo, se tu hai fatto male a me, io ne farò a te e solo in quel momento sarò soddisfatto, insomma, per alcuni, rendere pan per focaccia è quasi una missione di vita.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*